Guasti – Giorgia Tribuiani

di Davide Morresi


L’elaborazione del lutto. Una pazzia imminente che trova in qualche modo la sua via di fuga. Una protagonista innamorata, tanto, forse troppo. Una società cieca all’amore, asettica alla sensibilità, egoista. Fare del bene solo per il piacere di farlo. Questi sono gli elementi di un romanzo breve, così veloce e fluido da poterlo leggere in un giorno, che, seppure nella sua avarizia di pagine (sono appena 113), lascia tracce straordinarie e indelebili del suo passaggio.
La colonna sonora ripercorre velocità, preziosità e profondità delle parole. Composta di pochi e importanti nomi.

Editore: Voland

Playlist: https://open.spotify.com/playlist/4tTqH1TRek6Q9j5S02VPlF?si=tws9oXT2S129ssqKelctbw

La colonna sonora di “Guasti” di Giorgia Tribuiani
  1. Amico fragile – Fabrizio De André
  2. Un malato di cuore – Fabrizio De André
  3. Le storie di ieri – Fabrizio De André
  4. Un medico – Fabrizio De André
  5. Confusione – Lucio Battisti
  6. Il mio canto libero – Lucio Battisti
  7. Il tempo di morire – Lucio Battisti
  8. Sempre e per sempre – Francesco De Gregori
  9. La donna cannone – Francesco De Gregori
  10. Wish you were here – Pink Floyd
  11. Shine on your crazy diamonds, Pts. 1-5  – Pink Floyd
  12. Shine on your crazy diamonds, Pts. 6-9  – Pink Floyd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.